Formaggio Bagoss invernale

27.98

Della famiglia dei Grana, di cui è lunico membro con produzione di alpeggio.

Pezzo da 250 gr

  • 2 disponibili

;036WWE

,

Descrizione

“Bagòss” significa nel dialetto locale “bagolinese”, da Bagolino, paese della Val Caffaro che è il centro di produzione principale di questo formaggio (di cui negli ultimi anni si sono diffuse purtroppo anche imitazioni di pianura). Alla cagliata viene tradizionalmente aggiunto dello zafferano, che gli conferisce il
caratteristico colore giallo intenso: le forme vengono stagionate a lungo, anche oltre i due anni, ungendole periodicamente con olio di lino. Durante il taglio della forma la fuoriuscita di aria dai
piccoli alveoli all’interno della pasta produce un leggero crepitio continuato che assomiglia a un lamento, per cui un tempo si diceva scherzosamente che il formaggio “piangeva”.

Aspetto

pasta dura, con fitta occhiatura finissima, di colore giallo molto intenso

Sapore

armonico, asciutto e intenso, con note di frutta fresca e di stalla

Abbinamenti

Vini rossi corposi e invecchiati, ma anche vini bianchi frizzanti se giovane. Frutta fresca (pere Kaiser), mostarda di zucca. Pane casereccio, polenta (da accompagnare con le croste grigliate

Informazioni aggiuntive

Peso250 g
Fornitore

Luigi Guffanti 1876 s.r.l.